Home

Covid-19

Un’indagine in collaborazione con la Regione Lazio su cronicità e Covid-19 – Partecipa anche tu!

L’Osservatorio di Psicologia in Cronicità è lieto di annunciare la survey realizzata dalla collaborazione tra l’Ordine degli Psicologi Lazio e la Regione Lazio per indagare lo stato di salute delle persone con cronicità in tempi di covid-19. L’obiettivo generale dell’indagine è fornire una mappatura dello stato di salute di pazienti affetti da patologie croniche con

Contributi della rete

La complessità della malattia cronica : individuo, famiglia e sistema curante

La malattia cronica rappresenta un evento che si inserisce all’interno della storia di un individuo sociale e, secondo questa prospettiva, Vannotti e Gennart in “Curare alla frontiera tra corpo, paziente e famiglia” (2018) hanno evidenziato la modalità in cui  la malattia  influisce ed è influenzata, a sua volta, dal contesto sociale. Il sistema familiare, con

Covid-19

Emergenza COVID-19 – i 7 passi per la “fase 2” – OPC con il Ministero della Salute

OPC, in collaborazione con il Ministero della Salute, ha elaborato 7 passi per vivere consapevol-mente la “fase 2” dell’emergenza COVID-19. Qui un estratto dal comunicato ufficiale del Ministero: “In questo momento storico, estremamente complesso, da un punto di vista sia sanitario che psicologico, tutti noi siamo impegnati ad affrontare una fase di ristrutturazione dei rapporti

Rassegna Stampa

Emergenza COVID-19 – Iniziativa del Gruppo di Lavoro Psicologia e Diabete SID

Il Gruppo di Lavoro Psicologia e Diabete SID ha sentito l’esigenza di porre l’attenzione sull’aspetto psicologico dell’attuale condizione per tutti i pazienti con diabete. Sono noti, infatti, dalla letteratura scientifica la correlazione tra stress e controllo glicemico e quanto la gestione della condizione diabetica possa causare ansia e stati depressivi.Tali evidenze autorizzano a ipotizzare che

Psicologia e Diabete

Intelligenza Artificiale e Big Data in ambito diabetologico

Il diabete rappresenta una patologia cronica ad alta complessità e ad oggi la Diabetologia si scontra con diverse criticità emergenti sia di tipo clinico, organizzativo che gestionale, richiedendo una integrazione di competenze tecnologiche, comunicative, educative e manageriali. La complessità si esprime a più livelli e sembra superare la capacità della menta umana: al numero crescente