La cronicità ai tempi del COVID

La cronicità ai tempi del COVID

Partito lo scorso luglio, si è concluso il 13 ottobre il ciclo di webinar promosso dall’Osservatorio Psicologia in Cronicità dell’Ordine Psicologi Lazio: oltre 3 mesi in cui più di 20 relatori hanno condiviso riflessioni, best practices e provato a immaginare possibili scenari futuri per l’intervento psicologico in cronicità sempre pensato all’interno di un team multiprofessionale. Un viaggio attraverso la cronicità che ha visto 5 tappe: da contesti in cui l’intervento psicologico è storicamente più diffuso, quali l’oncologia, le patologie legate all’alimentazione e i disordini neurodegenerativi, a contesti più innovativi e forse meno conosciuti, come quelli delle patologie ipofisarie e dell’ipovisione.

Tutti i webinar sono stati costruiti dai partecipanti della rete di psicologi che fa parte del nostro Osservatorio, psicologi specializzati in cronicità che accompagnati dalla Responsabile della Rete Valentina Bua e supervisionati dalla Coordinatrice Mara Lastretti, il valore aggiunto è stato quindi quello di far parlare i team di cura, di mostrare l’integrazione della funzione psicologica in cronicità.

 La pluralità di prospettive e l’integrazione di diversi vertici osservativi è stato elemento di rilievo e punto di forza indiscusso del ciclo di webinar. Nel corso dei diversi appuntamenti gli psicologi della Rete di OPC hanno dialogato con diversi stakeholder del mondo della cronicità: altri professionisti, associazioni, persone con patologie croniche, nell’ottica di delineare best practices di intervento. Un intervento articolato, in una cornice sistemica, che possa garantire la presa in carico “proattiva” ed empatica della persona con cronicità e che sappia al contempo restituire alla stessa le risorse per una buona autogestione, e dando risonanza a quell’insieme di vissuti soggettivi, nelle componenti strettamente correlate all’illness. Contestualizzando l’intervento nello specifico contesto storico del lockdown grande rilevanza è stata fornita all’analisi puntuale di come sono cambiati i bisogni profondi delle persone con cronicità in questo tempo di pandemia da covid-19, analizzandone la multidimensionalità e definendo le traiettorie di una risposta puntuale, efficace ed esaustiva.

Per questi motivi si ritiene di voler creare un ebook sulle esperienze del webinar, che racconti dalla voce dei professionisti le loro best practices scritte a più mani, con focus funzione psicologica e declinazione nelle differenti discipline sanitarie nonché relativi interventi durante il Covid 19.

L’ebook avrà funzione di narrazione e di diffusione, i contenuti saranno fruibili ma molto attenti rispetto ad un rigore scientifico.

La stesura prevede la revisione del nostro Coordinatore Scientifico Professoressa Manuela Tomai e la compartecipazione di tutto il gruppo dell’Osservatorio di Psicologia in cronicità con i relatori di figure professionali altre e dei pazienti dei webinar.

    Acconsento al trattamento dei dati come da informativa*